top of page

SABOR CAFÈ

"Per me il caffè è passione ed emozione. Entrare nel mondo del caffè inizialmente è stato un processo lento che è coinciso con la mia compenetrazione con la vita e la cultura del Costa Rica, paese che frequento da trent’anni e che amo. Il caffè è qualcosa di profondo che parte dal contatto con la natura, le piantagioni, la gente che lo produce e che lo beve. Come italiano in Costa Rica, il caffè era una realtà sconosciuta, se non per la moka al mattino o l’espresso al bar. Nei miei soggiorni in centro America mi sono invece reso conto che è un mondo a cui ruota attorno la vita dei costaricensi, impiegati nelle attività economiche ma anche la bevanda principe su cui si regge la vita sociale e familiare. Il caffè mi ha trasmesso poco alla volta un senso di bellezza, felicità e piacere nel gustarlo. Tutto ciò mi ha spinto a cercare di condividere questa passione iniziando sei anni fa un’attività di commercializzazione, realizzando il marchio Sabor Cafè, portando un pezzetto di Costa Rica con i suoi pregiati Caffè Monorigine. Questo sogno si sta concretizzando…” - Sergio, il proprietario. 

La parola araba qahwa قهوة, in origine, identificava una bevanda rosso scuro prodotta dal succo estratto da alcuni semi. Se bevuto provocava effetti eccitanti e stimolanti, tanto da essere utilizzato anche in qualità di medicinale. Oggi questa parola in arabo significa caffè.

Dal termine qahwa si passò alla parola turca kahve attraverso un progressivo restringimento di significato, in italiano divenne caffè. Questa derivazione è contestata da quanti sostengono che il termine caffè derivi dal nome della regione in cui questa pianta era maggiormente diffusa allo stato spontaneo, Caffa, nell'Etiopia sud-occidentale.

bottom of page